07.10.15 Corriere della Sera – Sbarca a Milano il più grande studio legale del mondo

Hanno 120 uffici in 52 Paesi. Mancava l’Italia. Dentons, il più grande studio legale del mondo (con una pattuglia di oltre 6.500 avvocati), sbarca a Milano. L’ufficialità è arrivata lunedì attraverso un comunicato stampa. «Un segnale significativo per il sistema-Paese Italia», dicono gli osservatori. L’ufficio milanese parte con sette soci e un totale di 16 professionisti; altri cinque top avvocati sarebbero in trattativa per aggiungersi alla squadra. L’obiettivo è quello di raggiungere quota 45 professionisti entro gennaio, racconta la rivista specializzata TopLegal.

I settori su cui punta la sede milanese: energia, lavoro e settore immobiliare. Ma soprattutto la finanza strutturata. «L’Italia è la terza economia dell’Eurozona, non potevamo rimanerne fuori», ha sintetizzato Joe Andrew, presidente del gruppo. L’azienda, oggi tra i top 10 studi legali del pianeta (con circa 2 miliardi di dollari di fatturato), è stata fondata appena due anni fa dopo la fusione di SNR Denton, Fraser Milner Casgrain e Salans.

 A guidare la sede italiana è Federico Sutti, ex managing partner dello studio angloamericano Dla Piper. L’Italia, come detto, era l’unica grande giurisdizione del Vecchio Continente in cui lo studio non era ancora presente. L’insegna aveva però già curato (da New York) la vendita del colosso SeverEnergia.
Elmar Burchia