15.11.16 Italia Oggi – Elezioni forensi, servono chiarimenti dal mingiustizia

Ministero della giustizia richiamato all’ordine dal Tar Lazio. Il dicastero di via Arenula, infatti, è stato chiamato con un ordinanza ad hoc a fornire documentati chiarimenti in merito allo stato dell’arte circa il nuovo regolamento per le elezioni forensi. E la scadenza si avvicina. È stata fissata per il 21 dicembre prossimo, infatti, la Camera di consiglio. Sede nella quale il ministero dovrà sostanzialmente illustrare le ragioni e i progressi che sono stati fatti sul punto a più di un anno dalla sentenza con la quale, lo stesso Tar Lazio, ha bocciato il dm 170/2014 (Regolamento sulle modalità di elezione dei componenti dei Consigli degli ordini circondariali forensi). Se è vero, infatti, che al vaglio della commissione giustizia del senato è, al momento, presente il ddl Falanga (si veda ItaliaOggi del 10 novembre scorso) che dovrebbe costituire una sintesi di tutte le istanze, dall’altro lato è pur vero che i tempi per l’approvazione di tale testo potrebbero non essere celeri. Il Parlamento, infatti, nelle prossime settimane sarà impegnato con il ddl Bilancio 2017. Ecco, quindi, che nella perdurante fase di stallo sull’argomento, lAssociazione nazionale forense, tramite un ricorso ad hoc presentato nei mesi scorsi, ha in via principale espressamente fatto richiesta al Tar Lazio in merito alla possibilità di fi ssare un termine perentorio entro il quale il ministero della giustizia sia tenuto ad adempiere e, in via subordinata, chiesto che, laddove detto termine non fosse rispettato dal ministero, sia nominato un commissario ad acta che si attivi alla scadenza, sia per l’avvio del procedimento di modifica, sia per l’assunzione dei provvedimenti sostitutivi.

Beatrice Migliorini

15nov16_elez-page-001