20.01.14 Il Mattino – «Li incontro, così me li levo dai piedi»

Un primo “casus belli” c’era già stato. Che i rapporti tra il ministro della Giustizia Annamaria Cancellieri e la classe forense non fossero idilliaci lo dimostra l’episodio che si verificò – era il giugno del 2013 – sempre a Napoli, e sempre nell’ex tribunale di Castelcapuano. Fu una frase “captata” dai microfoni di SkyTg24 a scatenare la bufera. Un “fuori onda” in cui il Guardasigilli, riferendosi a un gruppo di avvocati che a Napoli protestavano in occasione della manifestazione Il sabato delle idee, disse: «Li vado a incontrare, così me li levo dai piedi…». Aggiunse il ministro poi, ai giornalisti: «E quello che hanno fatto loro interrompendo il procuratore generale? Sapevano benissimo che li avrei incontrati. Hanno interrotto il procuratore generale e il presidente della Corte d’appello mentre parlavano con una certa gazzarra». Frasi che scatenarono la reazione polemica sia del presidente del Consiglio dell’Ordine degli avvocati di Napoli, Francesco Caia, che quelle di Ester Perifano, segretario generale dell’Associazione nazionale forense, che così commentò: «Le parole della Cancellieri all’indirizzo degli avvocati sono inaccettabili.