20.02.19 Italia Oggi – Bonafede vigili su designazione membri Cnf

«L’impegno del Governo per un sempre maggiore sviluppo del Sismabonus, manifestato dal sottosegretario alla presidenza del Consiglio Vito Crimi, è molto positivo. Come Confedilizia ha sempre sostenuto, l’obiettivo del miglioramento della sicurezza del nostro patrimonio edilizio si può raggiungere solo attraverso una decisa politica di incentivi alla realizzazione di interventi sugli immobili. Il problema della scarsa conoscenza delle detrazioni in essere esiste e a questo fi ne sarà sicuramente utile la campagna informativa annunciata dal Governo. Per altro verso, occorre apportare alcune migliorie alla normativa vigente – che da parte nostra stiamo già sottoponendo ai Ministeri competenti – affi nché di essa possano avvalersi tutti i potenziali benefi ciari, con particolare riferimento alle famiglie meno ambienti». Lo ha dichiarato il presidente di Confedilizia, Giorgio Spaziani testa. «Un Paese con profi li di forte pessimismo e preoccupazione da una parte e spunti di fi ducia alla ricerca, non rassegnata, di nuovi equilibri socioeconomici, dall’altra». È quanto emerge da un’anticipazione del 9° rapporto Ipsos-Flair «Comunitari e Cosmopoliti: le nuove fratture», che sarà presentato martedì prossimo 26 febbraio 2019 (ore 9,30) a Roma al Cnel (Aula Parlamentino – Viale David Lubin, 2). «Il tratto saliente dell’analisi non è la tradizionale contrapposizione tra popolo ed élite ma un fenomeno meno schematizzato e più articolato che sembra caratterizzare la nostra società come la dicotomia tra comunitari e cosmopoliti», si legge in un estratto del rapporto. «Chiediamo al ministro della giustizia Bonafede di assicurare che la commissione ministeriale incaricata di accertare i risultati delle designazioni dei nuovi membri del Consiglio nazionale forense operi nel rispetto della legge. È evidente che il limite del doppio mandato, nei termini enunciati dalla Corte di cassazione a dicembre scorso per i consiglieri degli ordini circondariali forensi, deve trovare applicazione anche per il Cnf; quindi, la commissione ministeriale dovrà ritenere ineleggibili cinque dei consiglieri appena designati, tra i quali il presidente Mascherin. Ma è altresì necessario che sia rispettata anche la noma della legge ordinamentale che vieta la possibilità, per uno stesso ordine circondariale, di esprimere un consigliere per più di due mandati consecutivi e non mancano, in questa tornata, numerosi consiglieri che non potevano essere eletti». Lo dichiara il segretario generale dell’Associazione nazionale forense Luigi Pansini. Secondo l’osservatorio Oice-Informatel, aggiornato al 31 gennaio, per il totale dei servizi di ingegneriae architettura nel primo mese dell’anno sono state bandite 338 gare per un importo complessivo di 77,0 milioni di euro che, confrontati con il mese di gennaio del 2018, mostrano il calo del 25,1% nel numero (+38,0% sopra soglia), ma l’aumento del 41,0% nel valore (+71,5% sopra soglia). Tra questi bandi il calo è concentrato in quelli sotto soglia che calano del 32,9% in numero e dell’8,3% in valore. Confi ndustria, Confartigianato Imprese, Cna, Casartigiani, Claai, Confcommercio, Confesercenti, Confagricoltura, Confcooperative, Legacoop e Confapi hanno sottoscritto la Carta per la sostenibilità e la competitività delle imprese nell’economia circolare. Il documento individua dieci linee di intervento e punti programmatici che, attraverso un percorso di impegni concreti, sarà la base per l’avvio di un confronto con gli interlocutori istituzionali. I dieci punti affrontano aspetti di carattere regolatorio, normativo, economico e tecnologico, dall’abbattimento delle barriere burocratiche, alla necessità di favorire investimenti in ricerca e innovazione, fi no ad arrivare a una capacità impiantistica virtuosa. Obiettivo affrontare le nuove sfi de ambientali e cogliere le opportunità offerte dalla digitalizzazione dei processi produttivi e di consumo con un cambio di approccio da parte di tutti gli stakeholder. Il Consiglio nazionale dei dottori commercialisti e degli esperti contabili ha delegato a rappresentare nel consiglio d’amministrazione di Svimez (l’associazione per lo sviluppo dell’industria nel Mezzogiorno d’Italia) il consigliere nazionale Giuseppe Laurino. L’indicazione giunge a seguito della collaborazione che lo stesso consiglio nazionale della categoria ha avviato con l’associazione.