26.04.18 Il Messaggero – Latina, Nasce l’Associazione Nazionale Forense

Associazione Nazionale Forense, il cui atto costitutivo è stato sottoscritto da oltre 25 soci fondatori.

L’obiettivo è quello di favorire una maggiore partecipazione degli avvocati alla vita del Foro. «La consapevolezza e la convinzione che maggiore partecipazione significa favorire il necessario cambiamento – afferma il Presidente Pierluigi Torelli (nella foto) – sono le giuste motivazioni che ci hanno spinto a fare qualcosa di più, per tutti i colleghi, per i giovani che vorranno avvicinarsi alla professione forense, nell’auspicio che l’ANF Latina possa divenire punto di riferimento per Istituzioni di livello locale, come il Consiglio dell’Ordine, ma anche per Istituzioni di categoria di livello nazionale come il Consiglio Nazionale Forense, la Cassa Forense e l’Organismo Congressuale Forense». L’ANF Latina debutterà con il convegno che si terrà il 4 maggio 2018 alle ore 15,00 presso l’Aula di Corte di Assise del Tribunale di Latina, dal titolo L’ergastolo e la funzione rieducativa della pena. Interverranno tra gli altri il Presidente del secondo collegio penale del Tribunale di Latina, Francesco Valentini, l’avvocato Nicola Madìa, penalista del Foro di Roma e Pier Vittorio Buffa, autore del libro Non volevo morire così. Santo Stefano e Ventotene. Storie di ergastolo e di confino.