AVVOCATI ; PANSINI (ANF): SOLIDARIETA’ A COLLEGHI CHE HANNO OPTATO PER ASTENSIONE DA UDIENZE. AVVOCATURA SI OPPONGA A SEMPLIFICAZIONI MEDIATICHE DEL PROCESSO E SI FACCIA PROMOTRICE DI UN’INIZIATIVA PUBBLICA SULLA GIURISDIZIONE

“Vogliamo esprimere la nostra solidarietà ai colleghi che hanno optato per l’astensione dalle udienze e da ogni attività giudiziaria nel settore penale negli ultimi giorni, culminati con la manifestazione di oggi, contro la riforma prevista per la prescrizione. L’avvocatura, nelle sue componenti istituzionali e associative, nel rispetto di ruoli e funzioni, deve farsi promotrice di un’iniziativa pubblica sulla giurisdizione, proposta anche all’Organismo Congressuale Forense nel corso dell’incontro odierno con le associazioni, e combattere le semplificazioni, anche di editorialisti e conduttori televisivi, dell’idea del processo civile e di quello penale”.
Lo dichiara il segretario generale dell’Associazione Nazionale Forense Luigi Pansini.
“Una giurisdizione e un processo che funzionano sono essenziali per la convivenza di una società civile secondo regole democratiche perché – continua Pansini – assicurano la prevalenza del diritto e un sistema di garanzie a tutela, senza distinzioni, di ogni persona, di ogni cittadino, di ogni impresa, dell’intera società. L’amministrazione della giustizia non può essere il risultato di rappresentazioni eccessivamente semplificate, dunque non è pensabile annullare la prescrizione perché significherebbe allungare all’infinito i tempi di accertamento del processo, e tantomeno è ipotizzabile comprimere il diritto ad un processo civile equo in nome di una distorta concezione mediatica dell’efficienza”.

“L’interesse per la giurisdizione e la sua corretta amministrazione é di tutta l’Avvocatura” – conclude Pansini.