Elezioni forensi bloccate

Italia Oggi, di Mario Valdo

Non si sbloccano le elezioni forensi. La discussione del ddl Falanga, prevista ieri in commissione giustizia al senato, non si è svolta. E il provvedimento che rivede il regolamento per le elezioni dei consigli dell’ordine degli avvocati, dopo la bocciatura del Tar Lazio del testo predisposto da via Arenula (dm 170/2014) resta ancora bloccato all’esame degli emendamenti. Peraltro, è prevista per oggi la camera di consiglio del Tar Lazio dove il ministero della giustizia è stato chiamato, con un’ordinanza ad hoc, a fornire chiarimenti sullo stato dell’arte del nuovo regolamento per le elezioni forensi, a oltre un anno dalla stroncatura da parte della giustizia amministrativa (si veda ItaliaOggi del 15 novembre scorso). Via Arenula arriverà dunque al Tar senza alcun provvedimento approvato, essendo al momento il ddl Falanga l’unica proposta sul rinnovo dei consigli dell’ordine. Il ddl, nella sua seconda versione, stabilisce che ciascun elettore può esprimere un numero di voti non superiore ai due terzi dei consiglieri da eleggere.