GIUSTIZIA, ANF AL MINISTRO ORLANDO: IL BANCO DI PROVA È UN’EFFETTIVA ORGANIZZAZIONE DEGLI UFFICI GIUDIZIARI, ORAMAI IMPRESCINDIBILE

Andrea-Orlando“Condivisibili le affermazioni del Ministro Orlando sulla necessità che nei tribunali italiani sia fondamentale avere modelli organizzativi migliori e territorialmente omogenei, per consentire il salto di qualità al funzionamento della giustizia. E le dichiarazioni del Ministro Orlando sui dati che riguardano l’istituto della prescrizione nel processo penale permettono analoghe considerazioni in ambito civile”.

Lo dichiara il segretario generale dell’Associazione Nazionale Forense Luigi Pansini.

“Anche il numero dei procedimenti civili – continua Pansini –  non dipende in maniera preponderante dalla zona geografica dell’ufficio giudiziario, dalla dotazione di organico di magistrati e di personale amministrativo,o dal tasso di litigiosità degli italiani: i dati ci dicono piuttosto che nei tribunali dove si registrano le migliori performance è di tutta evidenza che il processo civile funziona.

In realtà, l’assetto organizzativo dei tribunali deve assumere finalmente una maggiore rilevanza nell’approccio diretto al miglioramento della giustizia, sia civile che penale; era un dato non disponibile sino a due anni fa ma che oggi deve costituire il vero banco di prova e un punto di partenza preliminare rispetto a soluzioni legislative di qualsiasi tipo”.

 “I risultati dei rapporti ministeriali degli ultimi due anni – aggiunge Pansini –  suggeriscono quindi minori e oculati interventi normativi sul processo civile e una maggiore ed effettiva attenzione sull’applicazione dei criteri organizzativi suggeriti dal Ministero per il miglioramento delle performance dei tribunali: definizione degli obiettivi di riduzione dei procedimenti pendenti per classe di anzianità, riallocazione dei carichi di lavoro con cadenza periodica, performance individuale del singolo magistrato discussa con il titolare dell’ufficio giudiziario, incentivi motivazionali, leadership dei dirigenti dei tribunali e gestione manageriale degli uffici”.