GIUSTIZIA; ANF: AUTOLESIONISTA AVVOCATURA CHE NON VUOLE SOCIETA’ TRA PROFESSIONISTI

 “L’Avvocatura non può  lasciarsi sfuggire l’occasione di modernizzare la  professione e di avvicinarsi all’Europa, e per farlo deve imparare a confrontarsi con gli altri professionisti. La normativa oggi vigente sulle società tra professionisti  presenta criticita’ che devono essere corrette, ma continuare a chiamarsi fuori dalla possibilita’ di organizzarsi in forme societarie e’ solo autolesionista per la categoria degli avvocati.”

Lo ha dichiarato il segretario generale dell’Anf Ester Perifano, oggi a Verona per il convegno “ Società tra professionisti – Realta’ o grande bluff!” .

“Precludersi questa possibilità – continua Perifano – equivale a  liberare spazi che, e’ certo, saranno occupati da altri. Il tema e’ tra quelli individuati dal Ministro della Giustizia Orlando per un confronto con gli avvocati, e dalla riunione del tavolo, che sul tema partirà il 14 maggio,  dovra’ venire fuori la soluzione ottimale. Ci auguriamo che questo passaggio consenta  anche ai professionisti legali di competere nel Paese utilizzando strumenti moderni e in linea con le esigenze di tutti”.