GIUSTIZIA; ANF: BENE MINISTRO ORLANDO, SERVONO PIU’ FONDI PER IL SETTORE. RISORSE DA RIORDINARE, CON PIU’ PERSONALE DI CANCELLERIA E PIU’ GIUDICI

Ha ragione il ministro Orlando a invitare a non focalizzare il tema della riforma della giustizia solo sull’aspetto delle ferie dei magistrati.

C’ è un problema di funzionalità dei tribunali che deve trovare risposte infatti con un numero adeguato di personale di cancelleria, essenziale per far funzionare la macchina della giustizia instradata sull’informatizzazione grazie al processo civile telematico.

C’ è piuttosto un problema di utilizzazione delle risorse, perchè per il settore giustizia servono investimenti, ovvero anche piu’ magistrati, ma che siano sempre più specializzati nell’affrontare le numerose le materie discusse ogni giorno nei tribunali italiani ”.

Lo dichiara il segretario generale dell’Associazione Nazionale Forense Ester Perifano, a margine del Congresso nazionale dell’Avvocatura di Venezia.

 

Il ministro Orlando – continua Perifano – ha giustamente indicato in almeno mille il numero di addetti di cancelleria necessari.

Il personale di cancelleria, lo ripetiamo da tempo, deve essere più numeroso e anche piu’ giovane e piu’ preparato alla gestione del processo telematico, e servono piu’ fondi proprio per far funzionare bene il PCT, che nonostante il grande sostegno profuso dall’avvocatura, va avanti a stento in molte zone del Paese”.

 

Venezia 11 ottobre 2014