GIUSTIZIA, AVVOCATI; PANSINI (ANF): IL MINISTRO HA SEMPRE CERCATO IL DIALOGO CON AVVOCATURA MA I TAR ANNULLANO I REGOLAMENTI PERCHE’ IN VIOLAZIONE DI NORME DI LEGGE.

rimini4“Al ministro Orlando va riconosciuto l’instancabile interlocuzione con tutte le componenti dell’avvocatura ma al tempo stesso dispiace che il Guardasigilli preferisca ignorare che la giustizia amministrativa, cui si sono rivolti associazioni, ordini e organismo unitario, ha annullato i regolamenti elettorali per palese violazione di norme primarie di legge e non per mancanza di dialogo e confronto”.

Lo dichiara il segretario generale dell’Associazione Nazionale Forense Luigi Pansini in merito all’affermazione del ministro Orlando oggi al Congresso nazionale forense di Rimini, secondo cui all’interlocuzione non possa seguire “il ricorso alla lotteria del TAR”.

“Sicuramente – continua Pansini – la presenza degli avvocati nei consigli giudiziari o negli uffici legislativi possono rappresentare un momento di svolta nel ruolo della classe forense dell’amministrazione e nell’organizzazione delle giurisdizione, ma non affrontano le emergenze dell’Avvocatura e delle condizioni in cui oggi versa.

Ci saremmo aspettati pari attenzione, dinanzi alla platea congressuale, per temi che riguardano non solo l’equo compenso, ma anche la giovane avvocatura e una migliore organizzazione della professione e nuovi ambiti di intervento”.