SANITA’; PANSINI (ANF): STRETTA DEL GOVERNO SU CAUSE MALASANITA’ COLPO DI MANO GRAVISSIMO

medici“Secondo notizie di stampa il Governo starebbe lavorando a norme da inserire nella legge di stabilità per aiutare i medici a difendersi dalle cause temerarie intentate da pazienti, che secondo fonti dell’esecutivo “sono per il 97 per cento false”. Ha del clamoroso come il Governo così a cuor leggero possa tacciare di falsità tutte le domande di giustizia di chi é stato vittima di casi di malasanità e contemporaneamente contrapporre categorie professionali le une contro le altre specialmente quando di mezzo ci sono i diritti dei cittadini”.

Lo dichiara il segretario generale di ANF Luigi Pansini.

“Sulle percentuali, poi, i numeri che vengono fatti circolare per condizionare l’opinione pubblica paiono privi di fondamento e riscontro, e il Governo del resto non è la prima volta che in tema di giustizia veicola dati errati: i famosi 5 milioni e più di cause civili si è poi scoperto che sono 4,5 milioni, ed anzi forse meno di 4 per effetto di una migliore riclassificazione in corso di quelle pendenti. Se veramente si volesse procedere ad una stretta nei confronti dei diritti del cittadino-paziente che si ritiene danneggiato sarebbe un colpo di mano gravissimo.”