CONCORRENZA; IL SEGRETARIO DI ANF INCONTRA L’AGCM. CHIESTA UNA NUOVA INDAGINE CONOSCITIVA SUL MERCATO DEI SERVIZI LEGALI E INTERVENTO PER UN MIGLIOR UTILIZZO DEGLI STRUMENTI DI AGGREGAZIONE PROFESSIONALE

Oggi, mercoledì 26 giugno, il segretario generale di A.N.F. Luigi Pansini ha incontrato presso la presidenza dell’AGCM il segretario generale dell’authority, avv. Arena, e il portavoce del Presidente Rustichelli.

Un incontro franco e proficuo, nel corso del quale il segretario di ANF, nel solco di della continua interlocuzione con il Garante per la concorrenza e il mercato, ha condiviso con i rappresentanti dell’Autorità i campi di intervento rilevanti per l’AGCM rispondenti ad una serie di necessità e ripercorso l’attività dell’associazione per il miglioramento dell’esercizio della professione in chiave moderna e concorrenziale.

“Ho esposto – ha riferito Pansini – l’opportunità di una nuova indagine conoscitiva che registri le attuali condizioni del mercato dei servizi legali, e di un’istruttoria nei confronti dei grandi committenti che praticano condotte anticoncorrenziali rispetto alla professione legale. Inoltre ho sottolineato il fatto che occorre rivedere in ottica concorrenziale la natura giuridica degli ordini circondariali e del Consiglio Nazionale Forense e il loro ruolo nell’attività di formazione e aggiornamento professionale, muovendo dalla segnalazione ANF del 21.9.2015, e vigilare sul rispetto in Italia della normativa sovranazionale prevista per le professioni intellettuali”.

L’incontro si è concluso con l’auspicio di una legge annuale per la concorrenza e il mercato diretta ad eliminare le limitazioni normative all’utilizzo degli strumenti di aggregazione professionale e ad ampliare le competenze degli avvocati.